Consigli di allenamento

Verso Peschiera: recupero e scarico pre-gara.

Consigli di allenamento

Il recupero è una componente fondamentale per il miglioramento della performance. Molto spesso, specialmente dagli amatori, questo aspetto dell’allenamento viene trascurato. La differenza tra chi fa sport a livello professionale e gli Age-Group più incalliti, sta proprio nel tempo che le due tipologie di atleti hanno a disposizione per il recupero. I PRO si allenano, mangiano e riposano. Gli amatori, nella maggior parte dei casi, si allenano, ingurgitano qualcosa di fretta e furia e si fiondano al lavoro, non dando la possibilità al fisico di recuperare al meglio ed “incamerare” il lavoro fatto. Il periodo che precede la gara, definito “tapering” dagli anglosassoni, riveste un ruolo cruciale ai fini del risultato se pianificato correttamente. La durata varia a seconda di diversi fattori: dal livello dell’atleta, al carico di lavoro effettuato nel periodo precedente, alla tipologia di gara. Una regola comune, deve essere quella di una riduzione progressiva del volume del lavoro, mantenendo allo stesso tempo elevata l’intensità e la frequenza degli allenamenti. Quindi allenamenti più brevi svolti a ritmi il più possibile vicini a quelli di gara. La durata sarà da impostare in funzione della competizione che si andrà ad affrontare. Nel caso di un Olimpico, un allenamento chiave da effettuare nel week end precedente sarà il seguente:

Sabato. Nuoto in acque libere 500mt di riscaldamento, 10×100 a ritmo gara con 10/15” di recupero + Bike: 60’ su percorso simile alla gara. Usciti dall’acqua, se possibile, simulare la fase di transizione T1, poi 45’ a ritmo gara (possibilmente da effettuare in gruppo. Gli ultimi 15/30’ dovranno essere molto facili per agevolare il recupero in vista dell’allenamento della domenica.

Domenica. Bike 60’: 20’ di riscaldamento, 40’ a ritmo progressivamente più intenso. Fase di transizione T2, poi corsa: 3x3km a ritmo gara con 1’ di recupero di corsa molto facile tra le serie. Per i neofiti sarà sufficiente fare 3x2km sempre a ritmo gara.

Nel lasso di tempo di avvicinamento alla gara bisognerà prestare molta attenzione al recupero, sia post allenamento che nell’arco della giornata per permettere al fisico di smaltire la fatica del periodo precedente e presentarsi ai nastri di partenza pieni di energie fisiche e mentali.

Matteo Aperio (Volkswagen Team)

FORNITORI UFFICIALI >>
ISTITUZIONI >>
MEDIA PARTNERS >>
CHARITY PARTNER >>